December 17, 2017

September 22, 2017

July 21, 2017

January 12, 2017

December 29, 2016

Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Come scattare - Il ritratto (3 - Come inquadrare)

December 21, 2016

Nei post precedenti, abbiamo visto come "ritagliare" una parte di realtà per rappresentare la persona, in base a focali piu', o meno, lunghe. Approfondiamo il discorso, da un punto di vista psicologico, con la posa. Iniziamo da una cosa di cui pochissimi corsi parlano: DA DOVE scattare. 
Come posizionarci rispetto alla modella? Solitamente scattiamo ad altezza occhi. Ma ci sono alternative ?
Certo che sì. 

 

Quando si fotografano le persone, un punto di ripresa alternativa può essere dal basso verso l’alto:

 

ciò tende a slanciare la figura (utilissimo nel caso di modelli non molto alti), e a conferire importanza al soggetto (lo vediamo, sta piu' in alto di noi osservatori).

 

Per questo le persone di potere, nella storia, hanno spesso scelto questo punto di vista per farsi ritrarre, sia in un dipinto che in una fotografia.

 

Avendo fatto tante foto di cosplay, colgo l'occasione per mostrarvi un paio di esempi di foto dal basso:

Marko, a destra (sì, sta facendo il mio cosplay.. xD). Notare le gambe divaricate, le spalle indietro e il relativo petto in fuori. Tutti piccoli dettagli che lo fanno apparire, però, GROSSO.

 

Nella seconda foto, piu' di movimento, vediamo un personaggio interpretato da Carmine.

Pur non conoscendolo, il punto basso di ripresa, la sua combattività, il fisico  evidenziato dalle ombre, ci danno l'idea di un guerriero, sicuramente non di un personaggio sottomesso o timido.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Caratteri che invece ci vengono suggeriti da un punto di ripresa dall’alto verso il basso: ciò suggerisce psicologicamente una posizione dominante in chi osserva la foto, oppure, una condizione di vulnerabilità, o di sottomissione, del soggetto. 

 

 

 

 

 

 

 Quando fotografiamo una persona, quindi, dobbiamo decidere il punto di ripresa in base a quello che vogliamo trasmettere, e non semplicemente accontentarci di fotografare dall’alto verso il basso le persone più basse e dal basso verso l’alto quelle più alte.

 

Dalla lezione precedente abbiamo appreso che ci sono certe regole di composizione (la regola dei terzi, o le linee guida che abbiamo di fronte), e unendoli agli accorgimenti scritti prima, siamo pronti a scattare.. ma voglio darvi ancora gli ultimissimi accorgimenti per la foto in sè e per non rovinare la persona che abbiamo di fronte:

 

Gli occhi dovrebbero preferibilmente guardare nella direzione verso cui si rivolge la testa. In caso contrario, lo sguardo del soggetto potrebbe apparire sospettoso, non franco.

Non bisogna interrompere la linea del polso (la mano la deve seguire, non piegarsi):

Se la mano tocca il viso del soggetto deve essere un tocco leggero, perché una pressione esagerata causerebbe una tensione della mano stessa e una deformazione del viso;

Fotografando una persona per intero, è necessario tenere presente che il peso del corpo deve poggiare sul piede che si trova più distante dalla macchina fotografica. Questo vale per il modello uomo o donna che sia, in quanto li fa apparire meno pesanti ed inoltre da più scioltezza e linea ai vestiti;

Se la modella incrocia le gambe, è preferibile che accavalli la gamba più vicina alla fotocamera su quella più lontana, e questo perché l'arto è rivolto nella direzione più lontana dall'obiettivo e quindi c'è meno probabilità di deformazione.

Mai fare sporgere il naso, lateralmente, dal viso: ne rovina, logicamente, la linea.


E ora, finalmente, siamo arrivati ai suggerimenti della posa della ragazza/ragazzo. 

Vuoi un senso di sfida ? Fai reclinare lievemente la testa all’indietro; guardando in camera, magari;

Divertimento / ammiccamento ? la testa dev'essere leggermente piegata verso la spalla alta (è più indicato per le donne);

Sicurezza e forza? Pollici in tasca, e mani sui fianchi; l'altezza delle spalle dev'essere la stessa; le gambe divaricate, con i piedi larghi come le spalle;

Stile casual? Mani in tasca; anche qui, una spalla piu' alta e una leggermente piu' bassa;

Piu seno? Spalle indietro, e ovviamente petto in fuori; 

 

Andiamo piu' nel dettaglio:

 

 

Ritratto a figura intera:


Un braccio sopra alla testa snellisce la pancia della modella.
Uno dei ginocchi che nasconde l’altro aggiunge delle curve al proprio corpo.

Una mano sui fianchi e il gomito in fuori esalta la figura.

Una mano della modella potrebbe essere usata per evitare i capelli davanti agli occhi e allo stesso tempo dare senso ad un o scatto.

Evidenziare eventuali curve sporgenti ed esaltarle.

 

 

 

Ritratto seduto. 


Le regole essenziali sono far sedere la modella molto avanti sull’esterno della sedia,o usare un minimale sgabello, per esaltare le gambe, la testa va ruotata sul lato migliore, farla stare sulle punte dei piedi per esaltare la linea dei polpacci e delle cosce;
Le mani posizionate lungo le cosce esaltano la sensualità.

Le mani rilassate fanno acquisire rilassatezza alla modella.
Sedersi rovesciata su una sedia rende più dinamicità del corpo.

 

 

 

Ritratto steso sul pavimento.


Proponi alla modella di inginocchiarsi, sedersi per maggiori e più varie pose dinamiche del soggetto, e magari una fotogenia migliore in queste posizioni.

Pose alternative sono in ginocchio e corpo all’indietro che dona alla figura maggiore forma; in ginocchio, una mano sul pavimento e lo sguardo sul terreno che dona una forte capacità di racconto del modello. I capelli tirati indietro da una mano donano una maggiore innocenza alla modella.

 

Poi ci sono tutta una serie di altre posture creative, come la schiena o pancia a terra. In queste condizioni il fotografo dovrebbe scattare all’altezza degli occhi della modella per ottenere delle fotografie di un certo interesse. E’ rigoroso lo scatto con gli occhi della modella in camera, e sistemare come cadono i capelli sul pavimento.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

/Blog e tutorial